domenica 15 maggio 2011

VOGLIO PROPRIO VEDERE QUANDO ARRIVEREMO AL FONDO....

La dita dove lavora mio marito chiude. Lavoro ne hanno a sfare, la casa madre nel nord Italia vuole pacchetto clienti e ordinativi e manda a casa 60 dipendenti... Nel 2012. Piano piano smantellano le macchine e chiudono. Il socio che fa da amministratore delegato che ha il 20% cercherà di fare il possibile: l'ha tirata su lui la ditta, è un gioiellino che nonostante la crisi chiude sempre in  stra attivo. Ha chiamato giornali, sindacati... Sarà comunque difficile... Il 20% è poco.
Così, il mio quasi sogno di fare mezza giornata si v a afar benedire... Potrebbe essere la volta buona che si apre l'attività, tanto non ha nulla da perdere... Mi prende male... Perché lavorare con la leggerezza di poterli mandare a cacare è meglio che aver paura di perdere il posto... E fra l'altro anche da noi non è nulla sicuro, perché abbiamo dimezzato l'ordinato e ci hanno lasciato 2 agenti.... Menomale che era il 2010 l'annataccia per il lavoro, a me sembra che quest'anno sia pure peggio. Ah mi ero scordata che nella stessa ditta lavorano i mii zii e diversi miei amici, fra cui coppie che sono tutti e due dipendenti della stessa ditta...
Dire che mi girano le palle è dire poco.

1 commento:

Waiting ha detto...

questo qui è proprio un periodaccio!!! Non posso dirti molto però se non mandarti un forte abbraccio (anche se virtuale)